SOS SOSTE OFFICINALI SOSTENIBILI

Casola Valsenio - Ravenna

SOS SOSTE OFFICINALI SOSTENIBLI
LR 15/2018 Bando 2021

Atlantide soc. coop si fa promotrice, insieme al Comune di Casola Valsenio, del processo “SOS – SOSte Officinali SOStenibili. Il giardino, un’opportunità comunitaria ecomuseale e territoriale”. Un percorso di riscoperta, cura e valorizzazione del Giardino delle Erbe Officinali inteso come dispositivo non solo culturale ma anche come vero e proprio “attivatore” sociale ed economico. Il Giardino ha sempre rappresentato un importante polo identitario per la comunità di Casola Valsenio . Oggi si avverte la necessità di rendere nuovamente il Giardino protagonista, attivatore di nuove energie sociali, ispiratore di nuove modalità di fruire del territorio, possibile teatro di sperimentazioni e collaborazioni tra pubblico, privato e terzo settore. Elementi che sarà possibile sistematizzare e rendere proficui attraverso la stesura partecipativa di un patto di collaborazione su cui confrontarsi con l’Amministrazione Comunale. Si prevede che il percorso abbia una durata di sei mesi durante i quali si susseguiranno le fasi di condivisione, svolgimento e monitoraggio. Nella fase di apertura è previsto l’ingaggio degli stakeholder locali che diventa processo fondamentale e fondante per favorire l’attivazione di reti, il coinvolgimento di singoli cittadini portatori di competenze, saggi locali, esperti di territorio che, in alcuni casi, non fanno riferimento diretto a una singola realtà o associazione. In questa fase, così come per l’intero processo, si manterrà comunque la struttura di un processo a “porte aperte” per favorire l’inclusione di chiunque volesse partecipare. Un momento in cui si privilegerà la paziente ricucitura di rapporti che si sono andati sfilacciando durante gli anni pandemici mirando a una messa in comune di comune di competenze e disponibilità. Durante la fase di svolgimento in apertura saranno privilegiati strumenti di ascolto in profondità e riflessione come interviste o focus group. L’obiettivo sarà quello di giungere a un riconoscimento dei patrimoni materiali e immateriali del Giardino, a partire da quelli meno esplorati e conosciuti. I risultati di questo momento di autoconsapevolezza e riappropriazione saranno raccolti in una “Antologia del Giardino” intesa non come un mero elenco di patrimoni ma punto di partenza generativo di azioni di cura, valorizzazione e rigenerazione. Un processo di avvicinamento e coinvolgimento della comunità alla realtà del Giardino da realizzarsi anche attraverso azioni temporanee, compagne inform-attive all’interno del tessuto urbano di Casola Valsenio tra queste la possibilità di attivare una campagna di crowdfunding in un’ottica di promozione e visibilità all’interno dello spazio pubblico. In questa fase di sviluppo saranno privilegiati strumenti quali i workshop, round table cafè ma anche role playing per riflettere in maniera più specifica sulla proposta di patto di collaborazione in un processo di ripensamento e riflessione che spazierà dagli aspetti di animazione e promozione alla gestione. Un significativo momento di condivisione con la comunità è prevista in occasione della manifestazione “Erbe in fiore” che si tiene ogni anno a maggio. Un evento a cui il processo intende portare il proprio contributo e condividere gli esiti di quanto raggiunto fino a quel momento attraverso un exhibit e una passeggiata patrimoniale che metta in collegamento il giardino con il centro urbano. Per quanto riguarda il processo decisionale oggetto, obiettivi e risultati del processo partecipativo riguardano tipologie di interventi che si inseriscono nel processo decisionale di redazione e aggiornamento del DUP – Documento Unico di Programmazione. Il processo si colloca a monte del processo decisionale.

Convocazione primo tavolo di negoziazione SOS – 9 febbraio 2022
Abstract + calendario non definitivo azioni
Verbale primo tavolo di negoziazione 9 febbraio
Convocazione secondo tavolo di negoziazione SOS – 16 marzo 2022
Verbale secondo tavolo di negoziazione 16marzo2022

Promozione Officine Officinali 1-8-22 Aprile 2022

Interviste ANTOLOGIA DEL GIARDINO

   

TRE WORKSHOP AL GIARDINO DELLE ERBE PER RISCOPRIRLO E RIPENSARLO, INSIEME  “Officine Officinali” hanno come primo obiettivo proprio questo: riscoprire di nuovo insieme il patrimonio, simbolico e naturale, del Giardino delle Erbe Officinali.
I tre appuntamenti, che si terranno il primo, l’otto e il ventidue aprile . Il primo dedicato alla costruzione partecipata della “Antologia del Giardino” una raccolta di storie, esperienze, vissuti che riattivino una nuova narrazione intorno al patrimonio. Il secondo e il terzo incontro saranno invece laboratori di pensiero e di progettazione dedicati a individuare alcune possibili azioni collettive di cura che mettano di nuovo al centro la comunità di Casola Valsenio e il suo rapporto con il Giardino. Un percorso di dialogo, scambio e riscoperta che vede nel Giardino un patrimonio comune a cui dare, insieme, nuova linfa.

Cartolina invito per Officine Officinali

Adesivi con frasi a seguito delle interviste

Ultimo Appuntamento con SOS Soste Officinali Sostenibili