IL BUONO CHE C’È

Il percorso, pensato ad hoc per le scuole primarie e secondarie di I grado, si inserisce nell’ambito delle campagne di comunicazione e sensibilizzazione promosse da Commercianti Indipendenti Associati- Conad sui temi della sostenibilità ambientale, del consumo consapevole e dell’attenzione alla qualità dei prodotti.

Tra gli obiettivi, il progetto si propone di:

  • promuovere il consumo critico e consapevole e del recupero delle risorse, con la conseguente riduzione degli sprechi;
  • avvicinare le nuove generazioni alle produzioni locali a filiera corta e di qualità, stimolando l’interesse verso le tradizioni culturali e  i sapori del territorio;
  • insegnare la lettura consapevole delle etichette e delle informazioni a disposizione del consumatore;
  • promuovere i principi della sana alimentazione;
  • diffondere i valori del marchio Conad: tipicità, sostenibilità e valorizzazione delle risorse.

“Il buono che c’è” si articola in 2 incontri in classe, della durata di 2 ore ciascuno, intervallati da una uscita didattica presso un punto visita Conad del territorio, di circa 1 ora. L’approccio prevede un coinvolgimento attivo di alunne e alunni con attività calibrate all’età, con attività di tipo creativo per i più piccoli e di approfondimento scientifico per i più grandi. Il progetto didattico è rivolto alle alunne e agli alunni delle Provincie di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e in alcuni territori delle Marche e del Veneto.

In particolare, alle classi:

  • III, IV e V delle scuole primarie;
  • I e II delle scuole secondarie di I grado.

Scheda progetto

Compila il modulo di iscrizione online

Per maggiori informazioni: buonochece@atlantide.net