FA.TE. Favolose Terre

Prende il via nell’anno scolastico 2019-2020 la nuova edizione di “FA.TE – Favolose Terre”, progetto didattico di educazione alla sostenibilità incentrato sul tema della gestione dell’acqua e del territorio, promosso dal Consorzio di Bonifica della Romagna.

Giunto alla sesta edizione, Favolose Terre invita il mondo della scuola a conoscere le politiche di gestione delle acque e del territorio, con un percorso di educazione alla sostenibilità che prevede un incontro in classe ed una uscita didattica lungo i canali, le opere e i manufatti del Consorzio di Bonifica presenti nei comprensori di riferimento dei plessi scolastici. In linea con gli obiettivi fissati dall’Agenda 2030 Onu, tra i quali “Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili” e “Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico –, il progetto intende sensibilizzare le nuove generazioni verso la necessità di tutela dell’acqua e del territorio.

Con Fa.Te il Consorzio vuole innescare un dialogo attivo con le scuole sui cambiamenti climatici, la subsidenza e le altre problematiche che incidono sulla qualità della vita nelle nostre città, offrire informazioni e competenze per affrontare situazioni di pericolo durante le emergenze idriche e valorizzare il paesaggio culturale della bonifica. Tutte tematiche e attività che il Consorzio affronta e gestisce quotidianamente con le professionalità presenti nella propria struttura.

Il progetto Favolose Terre, al quale hanno aderito nelle passate edizioni 135 classi per un totale di oltre 3.000 studentesse e studenti delle scuole secondarie di I grado del comprensorio di bonifica della Romagna, prevede quest’anno un corso di formazione rivolto ai docenti (riconosciuto dagli Uffici Scolastici Territoriali di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e Bologna) e simulazioni realizzate in collaborazione con la Protezione Civile del Comune di Cervia. Grazie al contributo della Fondazione del Monte di Ravenna e Bologna il progetto per la prima volta sarà rivolto anche alla scuola secondaria di II grado della Provincia di Ravenna, con la sezione “Terre d’acqua”.

Il progetto educativo, completamente gratuito, ha anche la finalità di offrire un supporto alle scuole per partecipare al concorso promosso da ANBI ER (Associazione Nazionale Bonifica Irrigazione sezione Emilia-Romagna) che in questa edizione, la XII, invita studenti e docenti a sfidarsi secondo le modalità creative che riterranno più opportune per raccontare la gestione del territorio di pianura e di montagna.