IT  EN 

Ambiente e natura

   

Per informazioni
tel.e fax 0541 675629
cell 347 4110474
@ osservatorionaturalistico@atlantide.net


 

 

 
 

 

Nata nel 1993 per la tutela e l'osservazione di una parte del territorio ad alto grado di naturalità, l'Oasi di Protezione della fauna di Montebello è una delle zone più interessanti dal punto di vista storico e naturalistico della provincia di Rimini, dove vivono un gran numero di specie selvatiche di mammiferi, rettili, uccelli e vegetali quali querceti, orchidee, vegetazione di stagno ecc.

La flora presente nell’area annovera specie rare e importanti quali l’
Ononide di Masquillieri (Ononis masquillierii) e l’Eliantemo jonico (Helianthemum jonium), oltre a numerose orchidee quali la Lingua di cane (Himantoglossum adriaticum), l’Orchidea cimicina (Orchis coriophora) e l'Ofride specchio (Ophrys speculum), quest’ultima nell’unica stazione conosciuta per l’Emilia -Romagna.

L’avifauna annovera oltre 20 specie di interesse comunitario, delle quali 11 regolarmente nidificanti, alle quali si aggiungono 26 specie migratrici; di particolare rilievo, ad esempio, la nidificazione del Nibbio (Milvus migrans), estremamente localizzato in regione.
Tra i mammiferi citiamo la presenza del chirottero Ferro di cavallo minore (Rhinolophus hipposideros), specie di interesse comunitario.
L’importante popolazione ittica nel fiume Marecchia comprende, tra le altre, quattro specie di interesse comunitario: Cobite comune (Cobitis taenia), Lasca (Chondrostoma genei), Barbo (Barbus plebejus) e Barbo canino (Barbus meridionalis).
Per gli Invertebrati, oltre al Gambero di fiume, sono specie di interesse comunitario il Gasteropode terrestre Vertigo angustior, due specie di Lepidotteri (Callimorpha quadripunctaria, Lycaena dispar) e tre di Coleotteri (Percus passerini, Lucanus cervus e Cerambix cerdo).

 

 

 

Galleria fotografica