Servizio Civile


Scarica il volantino della presentazione dei progetti

Atlantide è accreditata per il Servizio Civile Nazionale

Chi è interessato può presentare domanda ad Atlantide entro il 28 settembre 2018.

Scarica il modulo a questo link http://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/2018_bandovolordinario.aspx#Progetti

La domanda di partecipazione alla selezione e la relativa documentazione va inviata ENTRO IL 28 SETTEMBRE 2018 ad Atlantide, attraverso PEC (atlantidecoopsociale@legalmail.it ) o con raccomandata a/r (Atlantide, via Bollana 10 48015 Cervia RA, alla c.a. Adria Monti) oppure presentata a mano (in caso di consegna a mano va portata ad Atlantide entro le ore 18.00 del 28 settembre).

 

Caratteristiche del servizio civile

Localizzazione: Atlantide, Cervia
Durata: 12 mesi
Settore progetto: ambiente / patrimonio ambientale e riqualificazione urbana – salvaguardia e tutela di Parchi e oasi naturalistiche
Titolo del progetto: Cervia, il polo della biodiversità

Obiettivi generali:

  • introdurre e diffondere il concetto di biodiversità, sensibilizzando alla salvaguardia e conservazione delle risorse naturali;
  • offrire ai giovani nuove opportunità nel mondo del lavoro, con professioni legate alla tutela delle risorse naturali e alla divulgazione ambientale;
  • motivare con attività che abbiano un riscontro concreto e operativo;
  • tradurre i valori trasmessi in termini di corretti comportamenti e stili di vita sostenibili offrendo a ciascuno l’opportunità di dare un contributo concreto alla tutela e alla conservazione della biodiversità.


A chi rivolgersi per informazioni?

Gli interessati possono contattare:
Atlantide Soc. Coop. Sociale p.a
personale@atlantide.net

 

 

Cos’è il Servizio Civile?
Il Servizio Civile Nazionale, istituito con la legge 6 marzo 2001 n° 64, – che dal 1° gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente volontaria – è un modo di difendere la patria, il cui “dovere” è sancito dall’articolo 52 della Costituzione; una difesa che non deve essere riferita al territorio dello Stato e alla tutela dei suoi confini esterni, quanto alla condivisione di valori comuni e fondanti l’ordinamento democratico.

È la possibilità messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore della ricerca di pace.

Il servizio civile volontario garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, è una importante e spesso unica occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale, ambientale, culturale ed economico del nostro Paese.

Chi sceglie di impegnarsi per dodici mesi nel Servizio civile volontario, sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa, quando non diventa addirittura opportunità di lavoro, nel contempo assicura una sia pur minima autonomia economica.

 

Chi può presentare domanda?
Ragazze e ragazzi di età compresa fra i 18 e i 28 anni non compiuti in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadini dell’Unione europea;
– cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
– non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  1. a) che appartengono a corpi militari e alle forze di polizia;
  2. b) sono stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l’appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata;
    a) già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
    b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi;
    c) non hanno compiuto 18 anno o superato i 28 anni.

Inoltre il periodo svolto è riconosciuto valido per il calcolo dell’anzianità lavorativa ai fini del trattamento previdenziale nel settore pubblico e privato.

Il COordinamento PRovinciale Enti di Servizio Civile CO.PR.E.S.C. di Ravenna www.coprescravenna.it/

LINK UTILI
www.serviziocivile.gov.it
www.emiliaromagnasociale.it
http://sociale.regione.emilia-romagna.it/servizio-civile