IT  EN 

Diga di Ridracoli e Idro Ecomuseo delle Acque di Ridracoli

    

Per informazioni:
tel. 0543 917912    
@ ladigadiridracoli@atlantide.net 

 

Nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, nella cornice del lago e della diga di Ridracoli, ecco IDRO: un museo diffuso sul territorio.
IDRO si compone di una sede centrale e di diversi poli tematici: tecnologico, paesaggistico e naturalistico, dislocati sul coronamento della diga e negli spazi adiacenti.

Una giornata a Ridracoli offre molte possibilità per stare all'aria aperta, circondati dall'acqua e dalle foreste più colorate d'Europa!

Si può pensare a una passeggiata sul coronamento della diga o nel bosco, a un trekking facile nelle foreste fino al rifugio Cà di Sopra avventurandosi lungo i sentieri del Parco Nazionale o a un pic nic in riva al lago!
E' possibile effettuare anche un'emozionante escursione in battello elettrico sul lago (con partenze sabato, domenica e festivi da fine marzo a fine agosto, e tutti i giorni dal 1 al 15 agosto, e da prenotare solo all'imbarco e non prima!) o un'escursione guidata in canoa, da soli o in gruppo, accompagnati da un esperto istruttore.
Se vuoi scoprire i segreti della diga e di un territorio dominato dalle acque, ti consigliamo la visita al Museo, dove l'acqua è la vera protagonista, qui potrai ricevere tante informazioni anche sulla natura e la fauna che dominano il territorio, potrai vedere da vicino il percorso dell'acqua dalla diga al rubinetto e avere qualche consiglio, che forse non sapevi, per il risparmio idrico a casa tua!

La Diga di Ridracoli sorge all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, del Parco di Campigna e Monte Falterona, lungo il corso del fiume Bidente nell’alto Appennino tosco-romagnolo. Si tratta di un’opera d’ingegneria all’avanguardia i cui lavori sono iniziati nel 1975, dopo 13 anni di studi, e completata nel 1982.Il serbatoio artificiale di Ridracoli che alimenta il grande acquedotto, inaugurato nel 1988, serve il territorio di Forlì-CesenaRavenna,Rimini e la Repubblica di San Marino assicurando a 950.000 abitanti e a milioni di turisti un’acqua di ottima qualità.La Diga è un fulgido esempio di intervento altamente tecnologico che ha saputo integrarsi perfettamente nell’ecosistema esistente, nel pieno rispetto della natura.
Caratteristiche: la diga ad arco-gravità ha un’altezza di 103,5 m e una lunghezza di 432 m. Il lago ha una superficie di 1,035 kmq, l’invaso una capienza di 33 milioni di mc di acqua di alta qualità perché si trova in una zona di elevato valore naturalistico, priva di insediamenti umani e produttivi.

L'ideale è trascorrere qualche giorno a Ridracoli, a contatto con la natura e con la possibilità di dormire all'interno delle foreste del Parco Nazionale.
Scopri qui la tua ideale soluzione di soggiorno

IN DIRETTA DALLA DIGA clicca per collegarti alle webcam di Ridracoli
               


Fino al 23 ottobre a Ridracoli potrai visitare la mostra: DINOSAURI IN CARNE E OSSA clicca per saperne di più

  

I riconoscimenti ricevuti negli anni
 

Museo di qualità
Riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna – Istituto per i beni artistici, culturali e naturali
Centro di servizio e consulenza per le Istituzioni scolastiche autonome dell'Emilia Romagna
“Centro di servizio e consulenza  per le istituzioni scolastiche autonome dell’Emilia Romagna riconosciuto per l’anno scolastico 2012/2013 con determinazione n. 8240 del 19.06.2012 della Responsabile del Servizio Istruzione della Regione Emilia-Romagna, di cui alla DGR n. 262/2010 come modificata dalla DGR n. 2185/2010”
European Museum of the year award 2006
IDRO ha ricevuto il 14 maggio 2006 a Lisbona la nomination al Premio Europeo Museo dell'Anno, classificandosi fra i primi 18 musei europei.
Il Premio Europeo Museo dell'anno è un riconoscimento che viene assegnato ogni anno ad un museo nuovo o sostanzialmente rinnovato negli allestimenti, che si distingue per i contenuti innovativi del concept, per la qualità dei servizi al pubblico, della comunicazione e dell'organizzazione.

 
Il Museo è stato allestito dal designer Ugo Li Puma, lo stesso che si è occupato degli allestimenti di Casa delle Farfalle & Co., Museo NatuRa e Anse Vallive di Porto Bacino di Bando.